Strudel di spinaci

7 likes 9 comments Recipe by Alfy

STRUDEL DI SPINACI of Alfy - Recipefy

50gr di burro
1 dado vegetale
noce moscata una spolverata
150 gr di parmigiano grattugiato
pepe nero macinato qb
pinoli 50gr
ricotta 250gr
sale qb
spinaci freschi 1 kg
3 uova
uvetta 50gr
pasta sfoglia 2 rotoli
1 uovo per spennellare

Prep. Time → 20 min

Cook Time → 40 min

1. Lavate accuratamente gli spinaci, dopodiché lessateli in un dito di acqua bollente salata. Scolate gli spinaci e quando si saranno intiepiditi strizzateli bene. Sminuzzateli con un coltello.

2. Poneteli in una padella con 50 gr di burro, dove li farete saltare per qualche minuto. Aggiungete il dado sbriciolato, lasciate insaporire i sapori e spegnete il fuoco.

3. Ponete poi gli spinaci intiepiditi in un recipiente dove unirete la ricotta sbriciolata , la noce moscata, il formaggio grattugiato, le uova, l’uvetta, i pinoli, il sale e il pepe

4. Amalgamate bene il tutto e lasciate riposare il composto per mezz’ora, in modo che tutti i sapori si possano fondere bene tra loro.

5. Ponete e tirate la pasta sfoglia con un matterello in modo da formare un rettangolo, dove spalmerete tutto il composto di spinaci e ricotta lasciando tutto intorno i bordi vuoti per almeno 2-3 cm . Spennellate anche i bordi con l'albume.

6. Arrotolate la pasta sfoglia su se stessa formando appunto un rotolo e spennellate lo strudel di ricotta e spinaci con l'albume sbattuto in modo da rendere la superficie lucida.

7. Sistemate lo strudel di ricotta e spinaci su di una placca da forno foderata di carta forno e fatela cuocere per circa 40 minuti.

main courses, pasta sfoglia, pinoli, ricotta, spinaci November 04, 2011 19:14

Author Alfy da un ricettario...foto presa da internet

5515092801_io-jpg%7d Https-fbcdn-profile-a-akamaihd-net-hprofile-ak-snc4-49296_1215845091_3064119_n-jpg Donna-in-cucina-jpg_6614783 Img_0673-jpg Https-fbcdn-profile-a-akamaihd-net-hprofile-ak-snc4-369292_100003176738497_1473605328_n-jpg Senza-titolo-1-jpg_8191965 Istockphoto_8413234-i-love-cooking-jpg
5515092801_io-jpg%7d
Spaghettidimezzanotte 8 years ago

mm..questo mi sa proprio di buono..sà da provare..Ma come fai a sapere cosi tante ricette cosi elaborate?? Le hai imparate su internet?

Image
Alfy 8 years ago

Le mie ricette sono prese un pò da riviste...un pò da internet...un pò nate dalla mia fantasia e un pò da tradizione. Li ho cucinate per i miei e anche per le persone dove lavoro (faccio la cuoca).:-)

Trullo-jpg
Ciolabella 8 years ago

Ottimo e facile da preparare, da portare in ufficio per la merenda.

5515092801_io-jpg%7d
Spaghettidimezzanotte 8 years ago

Anche a me non dispiacerebbe diventare cuoco un giorno..

Senza-titolo-1-jpg_8191965
Iacovit (Antonio ) 7 years ago

Ciao Alfy ieri ho cucinato questa ricetta veramente ottima i miei complimenti volevo farti una domanda perché la cucina siciliana, oltre ad essere ottima ,è cosi ricca ?

Image
Alfy 7 years ago

Grazie per i complimenti. Bhe, la cucina siciliana è complessa ed articolata e mostra tracce e contributi di tutte le culture che si sono stabiliti in Sicilia. È una terra ricca di erbe aromatiche che crescono in abbondanza e pertanto impreziosiscono i nostri piatti. Ciao!

Senza-titolo-1-jpg_8191965
Iacovit (Antonio ) 7 years ago

ciao grazie per la risposta volevo anche chiederti nella ricchezza della cucina siciliana vi èanche un uso di prodotti ottimi però un pò pesanti creme ecc. se penso che la gente lavorava nei campi e qiundi il pasto principale era alla sera ... ci terrei a scambiare opinioni con te in qunto questo è un argomento che da sempre mi ha appasionato,grazie per la tua cortesia un saluto Antonio

Image
Alfy 7 years ago

Si lo so, ma la gente di una volta...mica si poteva permettere di mangiare ogni giorno dei cibi prelibati e ricchi. Questo lo faceva solo una volta a settimana...in genere mangiava cose si, genuini...rispetto ai giorni di oggi...ma leggeri. Per esempio mia nonna mi raccontava e anche mia madre...che si nutrivano di pane cotto...e qualche fetta di formaggio. La carne la vedevano solo un giorno la settimana. o nei giorni di festa. ora è tutto cambiato...possiamo permetterci tutto (grazie a Dio) e abbondiamo con questi cibi succulenti. Non si lavora più nei campi...e la maggior parte dei lavori manuali sono stati sostituiti dalla tecnologia. Ecco perchè ora si è in tanti ad andare nel dietologo. :-) Ciao!

Senza-titolo-1-jpg_8191965
Iacovit (Antonio ) 7 years ago

ciao ti ringrazio per la risposta e la cortesia avremo modo ,spero ,di parlare ancora di usanze di una volta e scambiarci pareri e suggerimenti ciao Antonio

Alfy
“Mi chiamo Alfy, vivo in Sicilia...mi piace cucinare, leggere, dipingere, andare in palestra, ascoltare buona musica. Mi piace esprimere la mia fantasia in tutto ciò che è arte”
Image
Catania, Italy